ECONOMIA DELLE AZIENDE PUBBLICHE

Docenti: 
ZANGRANDI Antonello
Crediti: 
9
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
ECONOMIA AZIENDALE (SECS-P/07)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre

Obiettivi formativi

Il corso è suddiviso in due parti: economia delle aziende pubbliche e organizzazione del lavoro. Il corso ha lo scopo d'individuare le caratteristiche della gestione, organizzazione e misurazione economica di tutte le aziende che erogano servizi senza scambio economico. Il corso intende fornire schemi di riferimento per la comprensione delle modalità di decisione degli organi politici e tecnici.
S'indagano i principali processi di cambiamento che in questi anni hanno caratterizzato tutta la pubblica amministrazione italiana. Vengono inoltre affrontati i temi della valutazione e del finanziamento delle aziende pubbliche, come criteri di riferimento per comprendere le riforme del settore pubblico.
Nella seconda parte il corso intende descrivere le fondamentali caratteristiche del funzionamento di un’organizzazione. Si individuano gli elementi costitutivi di un sistema organizzativo e si approfondiscono le varie fattispecie organizzative. Si analizza il tema del cambiamento organizzativo in ragione della costante necessità di adeguare l'organizzazione alle mutevoli esigenze dell'ambiente e delle finalità istituzionali. Il corso persegue quindi i seguenti obiettivi formativi:
I) Conoscenza e capacità di comprensione. Conoscenza dei processi decisionali e gestionali propri delle aziende pubbliche, comprensione dei particolari sistemi di misurazione degli enti pubblici, individuazione dei tipici processi di cambiamento e delle relative difficoltà. Conoscenza dell’analisi sistemica delle organizzazioni e degli specifici elementi caratteristici, conoscenza dei meccanismi di integrazione organizzativa e delle varie tipologie di struttura organizzativa. Infine, comprensione delle caratteristiche della progettazione organizzativa.
II) Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Lo studente alla fine del corso sarà in grado di individuare varie tipologie di enti pubblici e di strutture organizzative, sarà in grado di riconoscere le tipologie di aziende e le difficoltà nei processi di cambiamento. Sarà in grado di comprendere gli elementi essenziali di un bilancio pubblico autorizzativo e saprà descrivere una organizzazione in tutti i suoi elementi costitutivi.
III) Autonomia di giudizio. Analizzare le caratteristiche salienti dei processi decisionali in ambito delle aziende pubbliche e tratteggiare le caratteristiche salienti di una organizzazione
IV) Abilità comunicative. Lo studente potrà esprimersi in modo corretto con i dirigenti pubblici e sarà in grado di comunicare in modo appropriato sulle tipologie organizzative.
V) Capacità di apprendere. Lo studente sarà in grado di adeguare le modalità di analisi e progettazione delle aziende pubbliche e delle organizzazioni agli specifici contesti

Prerequisiti

Nessuno

Contenuti dell'insegnamento

Il corso approfondirà i seguenti aspetti:
1. La definizione di azienda pubblica
2. Il sistema delle Aziende Pubbliche: il settore pubblico e i livelli di governo
3. Il modello dell'Autonomia: autonomia organizzativa e autonomia finanziaria
4. Il concetto di Economicità
5. Il finanziamento: criteri e metodi di trasferimento
6. Il processo di cambiamento nelle amministrazioni pubbliche
7. Il management pubblico
8. La programmazione e il controllo
9. Le imprese pubbliche
10. Le aziende non profit
11. La contabilità degli Enti Pubblici: elementi fondamentali.
Inoltre, con riferimento al programma di organizzazione aziendale:
1. caratteristiche fondamentali di una organizzazione aziendale;
2. il comportamento umano all'interno delle organizzazioni;
3. i singoli attori (le preferenze, la conoscenza, le percezioni, le motivazioni, le decisioni);
4. la cultura organizzativa;
5. il potere e la leadership;
6. i gruppi di persone e le dinamiche di gruppo;
7. le tipologie organizzative;
8. organizzazione e stakeholders;
9. progettare l'organizzazione aziendale;
10. i network inter organizzativi;
11. organizzazione e governante;
12. organizzare per l'innovazione e il cambiamento.

Bibliografia

Zangrandi A., Aziende pubbliche, Egea, 2019
Jones G., Organizzazione, Egea (2012)

Metodi didattici

La didattica si svolge in telepresenza attraverso l’utilizzo delle piattaforme Zoom, Teams ed Elly. In particolare, saranno realizzate lezioni in modalità sia sincrona (via Zoom o Teams) che asincrona (caricate sulla pagina Elly del corso). Durante le lezioni in modalità sincrona (diretta), si alterneranno momenti prevalentemente frontali a momenti interattivi con gli studenti. Le attività asincrone sono limitate a pochissime lezioni.

Modalità verifica apprendimento

L’esame è differente per frequentati e non frequentanti
Per i non frequentanti l’esame è previsto in due parti. La prima per verificare le conoscenze di base sarà svolta con un test a domande multiple. Superato con almeno il 66% delle risposte corrette si accede alla seconda parte.
La seconda parte è così strutturata
a. Le conoscenze e la capacità di comprensione verranno accertate con domande aperte collegate alla preparazione teorica
b. Le capacità di applicare le conoscenze verranno accertate con domande collegate a casi di studio
c. L’autonomia di giudizio e la capacità di apprendere verranno accertate attraverso domande sulla valutazione di fatti collegati ai processi di cambiamento in atto
d. Le capacità di comunicare con linguaggio tecnico appropriato verranno accertate nell’intero contesto dell’esame.
L’esame si svolge in forma scritta con domande relative al programma. È individuato un tempo massimo per la risposta di ciascuna domanda in relazione alla complessità della stessa.
Per i frequentanti sono previste due prove: una intermedia e una finale. Le prove sono strutturate:
Le conoscenze e la capacità di comprensione verranno accertate con domande aperte collegate alla preparazione teorica
Le capacità di applicare le conoscenze verranno accertate con domande collegate a casi di studio
L’autonomia di giudizio e la capacità di apprendere verranno accertate attraverso domande sulla valutazione di fatti collegati ai processi di cambiamento in atto
Le capacità di comunicare con linguaggio tecnico appropriato verranno accertate nell’intero contesto dell’esame.
L’esame si svolge in forma scritta con domande relative al programma. È individuato un tempo massimo per la risposta di ciascuna domanda in relazione alla complessità della stessa.

La valutazione del corso è da 0 a 30 e la lode è assegnata a tutte le risposte precise e puntuali con proprietà di linguaggio.
Le domande sulle caratteristiche del bilancio pubblico devono ottenere almeno 18/30 per poter superare la prova. I risultati sono pubblicati su Esse3.
È severamente vietato l’utilizzo di dispositivi elettronici tipo smartphone, smartwatch, tablet, ecc..
Nel caso di impossibilità a svolgere gli esami in presenza si prevede di articolare l’esame con un test con domande chiuse attraverso la piattaforma Elly. Le domande sulle caratteristiche del bilancio pubblico devono ottenere almeno 18/30 per poter superare la prova. I risultati sono pubblicati su Esse3.