ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI

Docenti: 
Crediti: 
9
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI (SECS-P/11)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Il corso ha l'obiettivo di fornire agli studenti le conoscenze di base in tema di mercati finanziari, intermediari finanziari e contratti finanziari. Esso intende proporre un metodo per comprendere le funzioni e le dinamiche evolutive che hanno interessato il sistema finanziario, in relazione ai bisogni della domanda da parte di investitori, imprese e istituzioni, all’evoluzione della regolamentazione e della tecnologia. Al termine dell’insegnamento gli studenti avranno acquisito:
- le conoscenze necessarie per comprendere gli elementi distintivi che all'interno del sistema economico caratterizzano gli strumenti finanziari, i mercati finanziari, le banche e le altre istituzioni finanziarie;
- le capacità di applicare le conoscenze acquisite per interpretare e valutare il comportamento dei soggetti che operano nel sistema finanziario (investitori, intermediari finanziari, fornitori di servizi finanziari, Autorità di vigilanza), tenendo conto degli assetti regolamentari del contesto italiano;
- la capacità di valutare criticamente l'operatività del sistema finanziario all'interno dell'economia nello svolgimento delle sue funzioni;
- la capacità di utilizzare un linguaggio tecnico appropriato nell'esporre i temi trattati durante il corso;
- la capacità di apprendere, ovvero di essere in grado di applicare le conoscenze acquisite a contesti differenti da quelli presentati durante il corso.

Prerequisiti

Nessuno, fatte salve le eventuali propedeuticità previste dal Dipartimento. In ogni caso, si consiglia agli studenti di aver studiato le materie del primo anno di corso.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso intende fornire le conoscenze di base in tema di mercati, di strumenti e di intermediari finanziari. Sarà analizzato l’insieme degli elementi che costituiscono il sistema finanziario, incluso il sistema di regolamentazione e di vigilanza che lo caratterizza, in particolare a livello europeo e le sue evoluzioni in seguito alle recenti crisi. L’obiettivo è quello di analizzare i connotati strutturali e funzionali dei mercati finanziari, le tipologie di strumenti finanziari in relazione ai bisogni degli utenti e le differenti tipologie di intermediari finanziari sotto il duplice profilo operativo e gestionale, con particolare attenzione ai rischi che sopportano. La chiave di interpretazione degli intermediari finanziari è quella della loro evoluzione in una logica di continua innovazione, a supporto dell’economia reale e dello sviluppo del Paese e dei cittadini.

Programma esteso

1) Struttura e funzioni del sistema finanziario 2) Infrastrutture finanziarie 3) Strumenti finanziari e creditizi: caratteristiche tecniche e criteri di valutazione; 4) Mercati finanziari e relative condizioni di efficienza 5) Intermediari mobiliari e il ruolo degli Investitori Istituzionali 6) Banche - caratteristiche operative e gestionali 7) Intermediari creditizi non bancari 8) Intermediari assicurativi e conglomerati finanziari 9) Regolamentazione e supervisione finanziaria

Bibliografia

Munari L., Gli strumenti finanziari e creditizi, terza edizione, McGraw-Hill, 2014.

Ronchini B., Poletti L., Bocchialini E., Economia del sistema finanziario, Giappichelli, 2019.

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni.
Per tutta la durata del periodo di emergenza COVID-19 l'attività didattica si svolgerà esclusivamente a distanza in modalità mista, sincrona e asincrona. Saranno previste, in parte, lezioni in diretta streaming tramite Teams (circa 40 ore) e, in via residuale, lezioni in differita (video lezioni pre-registrate che saranno accessibili sul portale Elly). Altre modalità, o una diversa ripartizione del monte ore tra attività sincrone e asincrone, potranno essere concordate con gli studenti nel rispetto delle disposizioni di Ateneo e del Dipartimento.

Modalità verifica apprendimento

A) Per tutta la durata dell'emergenza epidemiologica da Covid 19 (e limitatamente ad essa) l’esame si svolgerà online, sulle piattaforme Teams e Elly. La prova d'esame è strutturata in due parti, una obbligatoria e una facoltativa:
1. parte obbligatoria: ESAME SCRITTO (test a risposte multiple con 20 domande, ciascuna valutata sino a 1,25 punti),
2. parte facoltativa: ESAME ORALE (accessibile, discrezionalmente, da coloro che abbiano conseguito un punteggio almeno pari a 22/30 nella prova scritta).

B) Di norma, cioè al di fuori di eventuali situazioni emergenziali, l’esame di profitto finale si svolge in forma esclusivamente scritta. In questo caso l’acquisizione delle conoscenze è accertata tramite:
- 6 quesiti (nella possibile forma di esercizi, domande a risposta chiusa, vero/falso), valutati 1 punto ciascuno,
- 6 quesiti (nella possibile forma di esercizi, domande a risposta chiusa e a completamento), valutati 2 punti ciascuno,
- 2 domande aperte valutate fino a 6 punti ciascuna.
La capacità di applicare le conoscenze è verificata, in particolare, tramite gli esercizi somministrati. L'acquisizione della conoscenza, la capacità di comunicare con linguaggio tecnico appropriato, l’autonomia di giudizio e la capacità di apprendere sono valutate soprattutto attraverso l’analisi delle risposte alle domande aperte e a risposta chiusa.
La lode è riservata agli studenti che dimostrino di aver raggiunto livelli di eccellenza con riguardo a tutti i descrittori sopra elencati (conoscenza e comprensione, conoscenza e comprensione applicata, autonomia di giudizio, abilità comunicative, capacità di apprendimento).

N.B. Il docente si riserva la facoltà di prevedere durante il corso eventuali prove intermedie in forma scritta, il cui superamento sostituisce l'esame finale.
Ogni esame parziale sarà valutato in trentesimi. Il voto finale sarà dato dalla media dei voti delle due prove in itinere, a patto che entrambe siano risultate sufficienti (punteggio minimo di 18/30).

Altre informazioni

I materiali didattici sono resi disponibili su Elly a inizio corso e liberamente scaricabili. Si noti che i lucidi del corso integrano ma non sostituiscono in alcun modo i libri di testo.

Durante le prove d'esame è vietato l’utilizzo di ausili di qualunque tipo, inclusi appunti e dispositivi elettronici (smartphone, smartwatch, tablet, ecc.).