CONTABILITA' E BILANCIO

Crediti: 
6
Settore scientifico disciplinare: 
ECONOMIA AZIENDALE (SECS-P/07)
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Il corso si propone di approfondire la normativa nazionale che disciplina la redazione del bilancio d’esercizio, con particolare riferimento agli schemi di bilancio e alle valutazioni necessarie per adattare il sistema dei valori al principio della competenza economica.

a) Conoscenza e capacità di comprensione
Il corso approfondisce la normativa nazionale in tema di bilancio d’esercizio. In particolare, si analizzano sia da un punto di vista teorico che tecnico le problematiche di rilevazione e valutazione delle principali poste di bilancio, nonché la struttura e il contenuto degli schemi di stato patrimoniale e conto economico e della nota integrativa. Inoltre, nel corso viene analizzata la normativa fiscale inerente la determinazione della base imponibile IRAP e IRES. Il corso, inoltre, permette allo studente di comprendere le modalità di determinazione dei valori di bilancio secondo la disciplina nazionale.

b) Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Sulla base delle conoscenze trasferite, alla fine del corso gli studenti saranno in grado di leggere e redigere il bilancio d’esercizio di aziende commerciali, industriali e di servizi (escluse le banche, le assicurazioni e gli altri intermediari finanziari) e di determinare la base imponibile IRAP ed IRES.

c) Autonomia di giudizio
Il corso consente agli studenti di affrontare autonomamente le problematiche di valutazione con riferimento alle immobilizzazioni, ai titoli e alle partecipazioni, ai crediti e ai debiti, alle rimanenze e agli schemi di bilancio. L’analisi della normativa fiscale consente poi di valutare in via autonoma le principali problematiche riguardanti la determinazione del reddito d’impresa.

d) Abilità comunicative
Il corso mette gli studenti nelle condizioni di interagire e comunicare in modo efficace con direttori amministrativi, chief financial officier e dottori commercialisti, revisori contabili, su temi inerenti la redazione del bilancio d’esercizio e la determinazione della base imponibile IRAP e IRES.

e) Capacità di apprendere
Lo studente, con lezioni tradizionali, esercizi, casi di studio (anche attraverso testimonianze di professionisti), matura capacità di apprendere, anche con un suo ruolo attivo, i contenuti del corso e di applicarli a livello professionale.

Contenuti dell'insegnamento

1. Armonizzazione internazionale ed evoluzione della disciplina di Bilancio
2. Le finalità e i principi generali del bilancio d'esercizio
3. La struttura e il contenuto del bilancio di esercizio
4. Le immobilizzazioni immateriali e materiali
5. I titoli, le partecipazioni e gli altri strumenti finanziari
6. Le rimanenze di magazzino
7. I crediti, i debiti e i fondi per rischi e oneri
8. Le imposte sul reddito

Programma esteso

Disciplina di bilancio e principi contabili nazionali per la redazione dei bilanci che sviluppa i seguenti contenuti:
1. Armonizzazione internazionale ed evoluzione della disciplina di Bilancio
2. Le finalità e i principi generali del bilancio d'esercizio
3. La struttura e il contenuto del bilancio di esercizio
4. Le immobilizzazioni immateriali e materiali
5. I titoli, le partecipazioni e gli altri strumenti finanziari
6. Le rimanenze di magazzino
7. I crediti, i debiti e i fondi per rischi e oneri
8. Le imposte sul reddito

Bibliografia

Azzali S. (a cura di), Financial Reporting and Accounting Standard, Giappichelli, Torino, 2015

Metodi didattici

Lezioni tradizionali, esercitazioni e seminari

Modalità verifica apprendimento

La verifica dell'apprendimento è effettuata con una prova scritta con domande ed esercizi, valutate con lo stesso peso. Le domande hanno l'obiettivo di verificare le conoscenze acquisite, la capacità di comunicazione, il linguaggio tecnico e l'autonomia di giudizio; gli esercizi mirano ad apprezzare le capacità applicative delle conoscenze