ECONOMIA DELL'INNOVAZIONE

Crediti: 
9
Settore scientifico disciplinare: 
ECONOMIA APPLICATA (SECS-P/06)
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire agli studenti un’adeguata conoscenza sul ruolo dell'innovazione in economia da una prospettiva teorica ed empirica, e sul compito dello Stato nel sostenere e orientare l'innovazione. Inoltre permette agli studenti di acquisire una consapevolezza critica su come l'innovazione sta cambiando a causa delle nuove tecnologie digitali.
Alla fine del corso gli studenti avranno acquisito:
– le conoscenze necessarie per comprendere i differenti aspetti dell’innovazione;
– le capacità di applicarle alla realizzazione di progetti d’innovazione;
– l’autonomia di giudizio per valutare gli effetti dell’innovazione sull’economia e l’efficacia delle politiche realizzate dallo Stato;
– le abilità comunicative, mediante l’utilizzazione di un linguaggio tecnico appropriato per trasferire negli ambienti imprenditoriali e istituzionali le conoscenze acquisite sul fenomeno dell’innovazione;
– la capacità di apprendere attraverso una continua interazione tra riflessione teorica e osservazione dei fatti.

Contenuti dell'insegnamento

(1) I concetti fondamentali dell’innovazione; (2) Come le imprese realizzano l’innovazione; (3) L’innovazione e il consumatore; (4) I modelli territoriali dell’innovazione; (5) Gli effetti dell’innovazione; (6) Lo Stato innovatore.

Bibliografia

Letture fornite dal docente.

Metodi didattici

Acquisizione delle conoscenze e della capacità di comprensione: lezioni frontali e seminari con dirigenti di istituzioni che promuovono l’innovazione.
Acquisizione delle capacità di applicare le conoscenze: esercitazioni.
Acquisizione dell’autonomia di giudizio: durante il corso gli studenti saranno stimolati a riflettere criticamente sull’importanza dell’innovazione per il cambiamento e la competitività del sistema economico.
Acquisizione di abilità comunicative: discussione di studi di caso.
Acquisizione delle capacità di apprendere: ciascun studio di caso sarà valutato con riguardo alla coerenza tra i principali aspetti del quadro di riferimento teorico e la loro attuazione pratica.

Modalità verifica apprendimento

Esame scritto.
L’esame sarà composto da 3 domande a scelta su 4, da completare in 2 ore. Le conoscenze acquisite, la capacità di comprenderle e di applicarle con autonomia di giudizio, saranno accertate valutando l’accuratezza e la coerenza delle risposte. La capacità di comunicare con il linguaggio tecnico appropriato sarà accertata valutando il linguaggio usato nelle risposte alle domande.