MARKETING MANAGEMENT

Crediti: 
9
Settore scientifico disciplinare: 
ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE (SECS-P/08)
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Inglese

Obiettivi formativi

Al termine del corso, lo studente avrà acquisito conoscenze e capacità di comprensione sulle problematiche di base del marketing management. Questo permetterà di applicare le conoscenze acquisite in termini di abilità analitica, di programmazione strategica e di implementazione concreta delle politiche di mercato delle imprese. Attraverso la frequenza dell’insegnamento e lo studio lo studente sarà in grado di sviluppare la propria autonomia di giudizio arrivando ad avere la capacità di assumere decisioni di marketing sia a livello strategico che a livello operativo, anche in condizioni di incertezza. Nell’ambito del corso verrà utilizzato un linguaggio fortemente specialistico/tecnico al fine di stimolare gli studenti a sviluppare abilità comunicative tali da consentire la predisposizione di brevi report analitici destinati anche ad un pubblico di specialisti dei temi di marketing. La capacità di apprendimento degli studenti verrà stimolata attraverso la richiesta di ampliare, aggiornare ed approfondire in modo autonomo e continuativo le conoscenze acquisite in aula e attraverso lo studio.

Contenuti dell'insegnamento

Sviluppare e gestire attività di marketing significa porre il cliente (inteso sia come cliente finale/consumatore che come cliente intermedio/distributore) al centro delle decisioni e degli investimenti aziendali. Partendo da questo principio-guida il corso si articola in due parti principali. La prima parte è focalizzata sull’approfondimento delle dimensioni del marketing strategico, che riguardano lo studio delle esigenze e dei comportamenti della domanda, l’analisi del posizionamento dei concorrenti, la segmentazione della clientela, l’individuazione del target di riferimento, la declinazione degli obiettivi e delle forme di sviluppo aziendale. La seconda parte del corso si concentra, invece, sulle dimensioni del marketing operativo, ovvero sulle decisioni relative alla implementazione concreta delle strategie precedentemente definite. Tali decisioni riguardano le politiche di prodotto/servizio (comprese le scelte di branding), le politiche di prezzo e promozione, le politiche di comunicazione, le politiche di distribuzione. Tutte queste dimensioni vengono approfondite con riferimento alle aziende di grandi così come di piccole-medie dimensioni e ai mercati nazionali/locali così come a quelli internazionali/globali.

Bibliografia

KOTLER P., ARMSTRONG G.(2016), Principles of Marketing, Pearson, Global Edition, 16th Edition (solo capitoli: 3,4,5,7,8,9,10,11,12,13,14,15,16,17)

Metodi didattici

Lo sviluppo di conoscenza e di capacità di comprensione verranno perseguiti mediante l’impiego combinato di lezioni frontali e di seminari monografici tenuti da operatori aziendali. La capacità di applicare conoscenza e comprensione avverrà attraverso la riflessione critica sui testi proposti per lo studio individuale, ma anche attraverso l’approfondimento di specifici casi di studio e lo svolgimento di lavori di gruppo finalizzati a preparare le testimonianze aziendali. L’autonomia di giudizio verrà sviluppata attraverso l’interazione in aula con il Docente e con i testimoni aziendali. Le abilità comunicative verranno stimolate attraverso l’utilizzo della terminologia specifica diffusa nell’ambito della marketing community. La capacità di apprendimento verrà consolidata durante i momenti di studio individuale e collettivo finalizzati alla preparazione delle lezioni e della prova finale.

Modalità verifica apprendimento

L’esame di verifica finale è in forma scritta. Le conoscenze e la capacità di comprensione verranno accertate con 3 domande aperte. Ad ogni domanda verrà attribuito lo stesso peso in sede di valutazione finale. Il contenuto delle domande verterà sugli aspetti più rilevanti relativi alle dimensioni del marketing strategico e del marketing operativo. In particolare, per gli studenti non frequentanti le domande d’esame riguarderanno unicamente la bibliografia di riferimento, mentre per gli studenti frequentanti le domande riguarderanno anche tutte le attività svolte in aula (testimonianze aziendali, discussione di case histories, etc.). Le capacità di applicare le conoscenze verranno accertate attraverso domande di contenuto più applicativo, basate sulla discussione degli insegnamenti tratti dalle lezioni manageriali per gli studenti frequentanti e/o sulla rielaborazione personale dei case study presentati nella bibliografia di riferimento. L’autonomia di giudizio e la capacità di apprendimento verranno accertate giudicando l’abilità dello studente di argomentare le risposte alle domande e di ricavare le principali implicazioni operative dei fenomeni discussi. Le capacità di comunicare con linguaggio appropriato verranno accertate attraverso la valutazione dell’adeguatezza dei termini e della forma espositiva utilizzati durante la prova d’esame scritta.