ECONOMIA DELLA GLOBALIZZAZIONE

Crediti: 
9
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Inglese

Obiettivi formativi

Conoscenza e capacità di comprensione:
Lo studente comprende al termine del corso il funzionamento dell'economia internazionale e le determinanti dell'evoluzione degli scambi commerciali internazionali e delle imprese multinazionali.

Lo scopo è fornire strumenti adatti ad analizzare e a comprendere:
- l'evoluzione e le ragioni della crescita o del declino delle grandezze micro e macroeconomiche mondiali;
- il modo in cui queste grandezze interagiscono tra loro al livello internazionale e all'interno dei singoli paesi;
- gli effetti del grado di apertura dei singoli paesi agli scambi internazionali di merci, di fattori produttivi e di attività finanziarie;
- il modo e la misura in cui le autorità di politica economica (governo, banca centrale, istituzioni internazionali) possono influire su queste grandezze allo scopo di migliorare la situazione economica globale e dei singoli paesi;
- la storia, il funzionamento e l'importanza delle imprese multinazionali.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- acquisizione degli strumenti di base della micro e della macroeconomia internazionale per la redazione di modelli;
- acquisizione degli strumenti di base per comprendere, elaborare e confrontare le principali statistiche economiche internazionali;
- acquisizione degli strumenti di base per valutare l'impatto delle politiche economiche nel breve, nel medio e nel lungo termine su scala globale e su scala nazionale.

Autonomia di giudizio:
- capacità di valutare i risultati degli studi micro e macroeconomici e le azioni di politica economica su scala internazionale e su scala nazionale.

Abilità comunicative:
- capacità di esporre in forma critica i risultati degli studi economici e gli scenari descritti dalle statistiche economiche sia a soggetti qualificati ed esperti su temi economici sia a soggetti non addetti ai lavori.

Capacità di apprendere:
- capacità di esporre in modo sintetico argomenti complessi facendo ricorso a elaborazioni statistiche, a grafici e a formule matematiche.

Prerequisiti

Una accattabile preparazione sui fondamenti della micro e della macroeconomia di base.

Contenuti dell'insegnamento

Prima parte
- Introduzione alla economia internazionale;
- Le teorie degli scambi: mercantilismo e David Ricardo
- David Ricardo e vantaggio comparato
- Estensioni e test del modello classico del commercio
- Le basi del commercio: modello di Heckscher-Ohlin
- Evidenza empirica del modello di Heckscher-Ohlin
- Vantaggi dal commercio nella teoria neoclassica
- Bilancia dei pagamenti
- Libero scambio contro il protezionismo
- Finanza e globalizzazione: focus sulla crisi finanziaria nel 2007
- Globalizzazione, salari e cultura
- La globalizzazione e l'ambiente

Seconda parte

- Introduzione alla globalizzazione e imprese transnazionali (TNC)
- Gli investimenti diretti esteri (IDE): evoluzione e concetti
- Le prime teorie degli IDE: approcci marxisti, paradigma neoclassico, e Hymer
- La teoria del ciclo di vita del prodotto
- Approcci dei costi di transazione e il quadro eclettico di Dunning
- Le teorie evolutive delle multinazionali
- Nuove teorie commerciali e le attività delle multinazionali
- Gli stati-nazione e comportamenti strategici delle multinazionali
- Risorse, reti e il TNC
- Innovazione e multinazionali
- Effetti: lavoro, commercio e bilancia dei pagamenti

Bibliografia

Prima parte: D. Appleyard, A. Field, International Economics, McGraw-Hill, 2017 (8th Edition)

Seconda parte: G. Ietto-Gillies, Transnational Corporations and International Production, Edward Elgar, 2012 (2nd edition)

Metodi didattici

Durante il corso vengono trasmesse le nozioni di base della micro e della macroeconomia applicate all'ambito dell'economia internazionale e si discutono le teorie fondamentali che descrivono il funzionamento dell'economia globale e delle multinazionali. A queste si affiancano delle esercitazioni nelle quali sono proposti agli studenti delle statistiche e degli esempi numerici che forniscono una descrizione semplificata dei modelli teorici di riferimento e che hanno lo scopo di fornire agli studenti la possibilità di comprendere alcuni problemi tipici dell'economia internazionali, quali la determinazione dell'equilibrio e l'esame degli effetti delle politiche economiche su tale equilibrio. Inoltre saranno proposti casi studio sul funzionamento delle multinazionali.

Modalità verifica apprendimento

Prima parte

2/3 Esame scritto, 3 domande aperte di cui se ne possono scegliere due. 1/3 presentazione in classe di un argomento a scelta tra quelli proposti.

Seconda parte

2/3 Esame scritto, 3 domande aperte di cui se ne possono scegliere due. 1/3 presentazione in classe di un argomento a scelta tra quelli proposti.